Il Flamenco a Milano è il Mosaico Danza. Corsi, Lezioni, Seminari di Flamenco, Palos Flamenchi, Musica dal Vivo
mosaicoflamenco - il portale italiano del flamenco

Mª Ángeles Gabaldón Valle nasce a Sevilla nel 1974.
Diplomata in danza spagnola e balletto classico alla Escuela Superior de Arte Dramático y Danza di Sevilla. Nella sua formazione ha avuto per maestri di Flamenco Manolo Marín, Matilde Coral, El Mimbre, Javier Latorre, Eva la Yerbabuena, Belén Maya, Merche Esmeralda fra gli altri. Studia Danza Spagnola con maestri come José Granero e Ana María Bueno e Danza Classica con Rosa Naranjo e Cristina Urbano.

Comincia il suo cammino professionale nei tablaos di Sevilla, Giappone e Messico, partecipando anche al festival di Wakayama in Giappone e al festival di Città del Messico. 
Nel 1996 inizia una tournée in Giappone con lo spettacolo “Estrellas de la Bienal” e vince il premio alla miglior coreografia nel Concorso di Baile por Alegrías La Perla de Cádiz.
Nel 1999 partecipa a vari festival in Australia, e a Córdoba e Sevilla, lavorando anche come artista invitata col gruppo Los Activos in Australia e in Turchia.

Parallelamente a queste attività ha lavorato in compagnie come quella giapponese di Yoko Komatsubara, in opere come “El amor brujo” o quella diretta da Pilar Távora, nella quale è protagonista a fianco del bailaor Rafael de Carmen, nella produzione “Atlántico” del 2002.

Dal punto di vista didattico, la bailaora ha lunga esperienza di insegnamento come “monitora” (assistente insegnate e ripetitrice di coreografie montate da altri) nella scuola di Manolo Marín a Siviglia, come insegnante ufficiale nella scuola di Javier Cruz sempre a Siviglia e come maestra invitata presso centri all’estero, come la Sala Andalucía di Tokio.
E’ stata finalista nel Concurso de Jóvenes Intérpretes della X e della XI Bienal de Flamenco di Sevilla (1998 e 2000).
Ha al suo attivo la vincita di vari premi, fra i quali segnaliamo il premio “Desplante”, primo premio del concorso di baile del Festival Internacional de las Minas de La Unión (Murcia) de 2002, riconoscimento che le ha fruttato una tournée con tutti i vincitori delle varie sezioni del concorso giungendo ad esibirsi nel Teatro Alhambra di Granada e nel Teatro Central di Siviglia.
Ángeles Gabaldón produce come opera coreografica prima “Inmigración”, denuncia cruda e senza mezzi termini delle condizioni sociali degli immigrati clandestini, che nasce nel 2003 e viene rappresentata nel 2004 prima al festival di Jerez e poi alla Bienal di Sevilla. L’opera vede musicisti e danzatori di diverse razze e nazionalità, l’uso di materiali audiovisivi e la musica prodotta a cavallo del Flamenco e della musica marocchina. Una parte delle coreografie è di Javier Latorre.

 

Questo sito è un portale culturale, offerto e gestito dalla scuola Il Mosaico danza asd di Milano

 

Se vuoi, visita il sito: www.ilmosaicodanza.it