Il Flamenco a Milano รจ il Mosaico Danza. Corsi, Lezioni, Seminari di Flamenco, Palos Flamenchi, Musica dal Vivo
mosaicoflamenco - il portale italiano del flamenco

§ Gaditano
Aggettivo che indica ciò che è di Cádiz, Cadice.

§ Gangueo
Fenomeno del cante per cui alcune s finali di parole vengono fatte vibrare e mutate in delle j.

§ General
Si dice general di un interprete del flamenco che sia bravo in parecchi stili.

§ Gitano
I Gitani hanno giocato un ruolo di spicco nello sviluppo del Flamenco.
L’origine del popolo gitano è da ricercarsi  nella regione a nord dell' India e in Pakistan. Alcuni sostengono che i gitani siano giunti in Andalucía dall’Egitto (“gitano” è probabilmente la storpiatura del termine egiziano) , dopo aver attraversato le coste sud del Mediterraneo per mare. Nella loro ricerca errante, si spostarono in moltissimi paesi.
Sulla loro storia non ci sono certezze, ma solo molte ipotesi , per cui molti gitani cominciarono a creare una mitologia sulle proprie origini: alcuni gitani d’Egitto si dicono discendenti dei Faraoni.
Tradizionalmente, ovunque siano arrivati lavoravano come fabbri, allevatori di cavalli, musicisti, danzatori e cantastorie, ma hanno anche svolto altre mansioni. I Gitani andalusi vivevano alla giornata, ed hanno per secoli avuto una vita molto difficile, cosa che si riflette nel cante, che a volte sembra davvero un urlo di dolore e di rabbia.

§ Glisando
Suoni prodotti dallo scivolamento di un dito, lungo una stessa corda della chitarra. E’ una tecnica tipica por Granaína.

§ Glosolalia o farfulleo
Elemento vocale privo di qualunque significato che il cantaor aggiunge alla copla mentre la canta. Il più diffuso è ovviamente Ay, che si può introdurre in qualunque punto della letra.

§ Golpe
Colpo.  Colpo che il chitarrista dà sulla cassa armonica con un dito o su tutte le corde con il palmo. Viene scritto sugli spartiti come una crocetta o come un quadratino.
E’ detto golpe anche il suono che il bailaor produce con tutta la pianta del piede.

§ Golpeador
Foglio di plastica adesivo che si applica alla tavola della chitarra per non ferire il legno con la pratica del golpeo.

§ Golpeo
Tecnica chitarristica che consiste nel colpire la cassa con le dita, di solito con le unghie, ottenendo un bell’effetto percussivo.

§ Gordo
Accordo nel quale tutte le corde suonano la stessa nota.

§ Graves
Gravi. Così vengono chiamate le ultime tre corde della chitarra, le più spesse, che producono appunto i suoni gravi.

§ Guitarra
Chitarra. Strumento principe del Flamenco.
§ Guitarrero
Si chiama così nel gergo flamenco chi costruisce chitarre.